Guido Marni

Marni1971/79 - Scuola di Ballo del Teatro alla Scala di Milano – Dir. Anna Maria Prina.
1979/81 - Scuola di Ballo del Teatro Bolshoi di Mosca – Russia (vince una borsa di studio e consegue un ulteriore diploma) Dir. Sofia Galovchina – Ins. Alexander Kmalniski.

Dopo essersi diplomato come ballerino classico alla Scuola del Teatro alla Scala di Milano e a quella del Teatro Bolshoi di Mosca, Guido Marni ottiene, in seguito alla sua prima audizione, un contratto nella compagnia del Teatro alla Scala, iniziando, così, la sua carriera di ballerino professionista con tournée a new York presso il prestigioso Metropolitan Theater.
Nel settembre del 1985, dopo aver lavorato per una nuova produzione con Erik Bruhn, viene invitato al Toronto Ballet National of Canada dove ha modo di sviluppate il suo lavoro e accrescere le sue esperienze accanto a coreografi di fama mondiale quali Cranko, Nurejev e Beriosov.
Nuovamente in Italia ritorna alla Scala dove, nei suoi 12 anni di contratto, danza in ruoli solistici e di rilievo in produzioni di Balanchine, Nurejev, Cranko, Bournonville e Grigorovic.
Nel settembre del 1991 viene invitato da Paolo Bertoluzzi alla Deutshe Oper am Rhein dove vi rimane diversi anni, anche sotto la direzione di Hans Spoerli.
Alla fine del 1995 decide di abbandonare la Deutsche Oper am Rhein e, facendo base a Colonia, incomincia il suo lavoro di maestro del ballo in numerosi centri internazionali di danza come il Köln Tanz Agentur e il Colonia Dance Center, fino ad arrivare in qualità di Maître de Ballet alla Staatsoper di Dresda-Semperoper sotto la guida di V. Berevianko.

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information