Patrizia Canini

Patrizia canini

Patrizia Canini nasce a Milano nel 1964, frequenta la Scuola di Ballo del Teatro alla Scala dove viene diplomata  per merito un anno prima della fine dei corsi accademici.

A 15 anni danza al Festival dei due mondi di Spoleto come più giovane ospite.

Nel 1982 entra a far parte del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala  coprendo da subito ruoli solistici.

Nel 1987 dalle mani del sovrintendente riceve la promozione artistica a ballerina solista.

Ha la possibilità di conoscere e  di lavorare personalmente con i più grandi ballerini e coreografi che hanno regalato durante il XX secolo grande cultura e segno indelebile alla storia della danza nel mondo.

Partecipa a tutte le produzioni e alle tournèes internazionali del Teatro sostenendo ruoli solistici e di prima ballerina in tutti i balletti classici e di repertorio.(Lago dei cigni, Bella Addormentata, Bayadere, Raimonda, La Silphide, Giselle, Don Chisciotte, Cenerentola, Onegin, Ondine, La vedova allegra, Histoire de Manon, Coppelia, Excelsior, La fille mal gardée.)

Giovanissima è solista in “La Mèr” e in“Proust et les amours interdits” di Roland Petit,

Sostiene primi ruoli nei balletti di Balanchine  per le riprese coreografiche di Patricia Neary.

Si accosta a diversi coreografi contemporanei come protagonista in “La jeune fille et la mort” di Maguy Marin e di Robert North; lavora con Alvin Ailey per una sua creazione al Teatro alla Scala; in Speaking in Toungues di Paul Taylor; in “Fall River legend” di Agnes de Mille; in “Nove danze per Michelangelo Antonioni” di Virgilio Sieni, solista in” Amarcord” di Cannito e ne “La Strada” di Mario Pistoni.

Conosce Mats Ek e lavora con lui durante la sua ineguagliabile Giselle alla Scala nella stagione artistica 1998-99.

Ha modo di interpretare ruoli in diverse Opere liriche nel prestigioso Teatro milanese e nelle sue tournées internazionali.

Nel 1994 consegue il diploma di “Insegnante di danza classico-accademica” presso il Centro di formazione professionale del Teatro alla Scala e l’ “Attestato di specializzazione post-diploma di insegnante di danza accademica”  rilasciato dalla Regione Lombardia.

Collabora all’insegnamento della danza classica all’Accademia d’Arti e Mestieri della Scuola di Ballo del Teatro alla Scala.

Partecipa in qualità di maître e coreografa per le produzioni di “Carmen” balletto e di “Traviata”  nella stagione artistica 2011/2012 al teatro della Luna di Milano.

Lascia il palcoscenico del Teatro nel 2007 e la sua grande passione le fa dedicare tempo a trasmettere quello che dalla danza ha ricevuto.

Insegna CLASSICO per avanzati/professionisti in Area Dance dalle 11.00 alle 12.30 in rotazione con gli altri insegnanti.